STOP alla sostituzione degli infissi con il 75%

STOP alla sostituzione degli infissi con il 75%

STOP alla sostituzione degli infissi con il 75%

Indietro
STOP alla sostituzione degli infissi con il 75%
17 Gennaio 2024

STOP alla sostituzione degli infissi con il 75%

STOP alla sostituzione degli infissi con il 75%

Il Bonus del 75% per l’abbattimento delle barriere architettoniche resta confermato fino al 31 dicembre 2025 ma con una stretta sui lavori ammessi e sulle possibilità di cessione.

Il Bonus del 75% per l’abbattimento delle barriere architettoniche resta confermato fino al 31 dicembre 2025 ma con una stretta sui lavori ammessi e sulle possibilità di cessione.

La detrazione resta su Irpef e Ires e sugli edifici su cui è applicabile e cioè sugli immobili di qualsiasi categoria catastale anche non abitativi ed anche sul periodo di recupero pari a cinque anni.

Invariati anche i limiti di spesa che sono:

  • 40mila euro per unità immobiliari per edifici fino a otto;
  • 30mila euro per unità per gli edifici più grandi.

Dal 01 gennaio 2024, però, il bonus agevola solo gli interventi riguardanti le scale, rampe, ascensori, servoscala e piattaforme elevatrici. Sono ora esclusi gli interventi per cambio delle finestre e il rifacimento dei servizi igienici come pure quelli riguardanti l’automazione degli impianti e le spese di smaltimento e bonifica dei materiali in caso di sostituzione di un impianto preesistente.

Inoltre, alla già corposa documentazione deve risultare anche un’asseverazione rilasciata da tecnici abilitati.

Sempre dalla stessa data non è più possibile la Cessione del Credito e lo Sconto in Fattura.

Indietro

Richiedi Informazioni oppure un contatto gratuito da un nostro responsabile.

Privacy: